Cosa significa “Usare Wordpress come un CMS”?

Nota: Questo articolo è la traduzione in italiano di What is “Using WordPress as CMS”? il primo di una serie di post pubblicati su blogHelper che spiega come trasformare WordPress in un sistema di gestione di contenuti. La traduzione viene pubblicata qui con il permesso dell’autore: Ang Zhuu Ming.

* * *

Poiché WordPress (WP) ci permette di scrivere, pubblicare, modificare e organizzare i contenuti dei nostri blog in maniera molto semplice, è già di per sé un Content Management System (CMS).

Per questo motivo, la frase “Usare WP come un CMS” non ha molto senso, più in generale vuole indicare usare WordPress come un CMS tradizionale, non solo come piattaforma per il blogging, ma ad esempio per siti portfolio, siti di notizie, archivi di articoli, siti galleria, siti e-commerce eccetera. Questo significa spingere WordPress oltre lo scopo per il quale è stato implementato – gestione di blog – e farlo avvicinare alle funzionalità di CMS più robusti e complessi, come Drupal e XOOPS, o di CMS specializzati come Vivvo (per siti di notizie) e WSN Gallery (per gallerie fotografiche e di filmati).

Ecco alcuni casi concreti in cui si può usare WordPress come un CMS (più alcuni esempi):

Usare WordPress per un sito Portfolio

Per gestire un portfolio online bisogna modificare WordPress per associare ciascun progetto realizzato ad ogni articolo (p. es siti web, fotografie, artwork, ecc…). La pagina principale non deve perciò mostrare in ordine cronologico inverso gli articoli, ma i progetti nello stesso ordine – magari visualizzando solo un’immagine di anteprima.
Per questo scopo, e per gestire i progetti in maniera omogenea, probabilmente sarebbe necessario usare anche i Campi Personalizzati. Alcuni esempi di questo utilizzo sono eric-powell.com and FreeWay Design.

Usare WordPress per un sito di E-Commerce

Per i siti di commercio elettronico, non solo è necessario creare delle pagine con le anteprime dei prodotti, ma bisogna anche integrare all’interno di WordPress un modulo di pagamento (p. es. Paypal). Inoltre i clienti dovrebbero poter cambiare anche l’ordine di visualizzazione dei prodotti, ad esempio in base alla disponibilità, al prezzo o ai voti degli altri acquirenti. Alcuni esempi di WordPress usato per il commercio elettronico sono Filipino Artisans, Above The Fold e Bell Vance Art.

Usare WordPress per una Galleria

L’utilizzo di WP per le Gallerie non è molto diverso da quello per il Portfolio. Ci sono però delle differenze, inclusa la necessità di poter commentare e votare i singoli elementi che compongono la galleria, mostrare ad esempio quelli più votati, e la visualizzazione dinamica di questi. Alcuni esempi di questo utilizzo sono webdesignbook.net e Lovely Blogs.

Usare WordPress per un Photoblog

Anche in questo caso, l’utilizzo è simile a quello delle gallerie e dei portfolio. Tuttavia per i blog fotografici sono necessarie altre caratteristiche come il ridimensionamento automatico delle immagini e la pubblicazione dei dati exif di ciascuna foto. Due esempi di blog fotografici basati su WordPress sono Pictorialis e dilineate.

Usare WordPress per un sito di Notizie

I siti di notizie, e più in generale, i siti giornalistici, di solito hanno bisogno di alcuni articoli in evidenza nella pagina principale slegati dalla visualizzazione standard di WordPress (ordine cronologico inverso). Inoltre, necessitano di pagine di categoria (p. es. notizie sportive, notizie internazionali, etc.) che abbiano la stessa implementazione (p. es. notizie in evidenza all’interno di ciascuna categoria). Alcuni esempi di questo utilizzo sono XXL Magazine e Cebu Living.

Usare WordPress per Archivi di Articoli

Gli archivi di solito devono mostrare gli articoli in maniera gerarchica e devono anche mostrare questi articoli in ordine cronologico inverso senza gerarchia (p. es. Articoli Recenti). Generalmente per ottenere questo risultato, bisogna modificare il sistema di visualizzazione delle pagine di WordPress (il Loop). Un esempio è A-Level.EconoRef – un sito gestito da me, che è ancora in fase di sviluppo.

Sicuramente questo elenco non è completo, ma credo sia utile per mostrare come può essere utilizzato WordPress in una maniera più CMS oriented e meno come piattaforma di blogging.

Quelli che vogliono saperne di più su come ottenere lo stesso risultato degli esempi citati in questo post, possono seguire la serie di articoli Usare WordPress come un CMS.

NDT: gli articoli della sopracitata serie verranno tradotti in italiano e pubblicati sia su questo blog che su WordPress Italy.